Medicina Urgenza

Progresso tecnologico ed evoluzione procedurale:
impatto sull’organizzazione dei servizi di medicina dell’emergenza/urgenza e sull’ efficacia nella gestione del paziente critico

OBIETTIVO NAZIONALE: CONTENUTI TECNICO PROFESSIONALI (CONOSCENZE E COMPETENZE) SPECIFICI DI CIASCUNA PROFESSIONE, SPECIALIZZAZIONE E ATTIVITA’ ULTRASPECIALISTICA

Durata corso 2 giorni
10 ore Totali di attività
Destinato a tutti gli operatori sanitari
Crediti formativi assegnati 10


VENERDì 22 MAGGIO

8.00 – 9.00
Registrazione dei partecipanti

9.00 – 9.30
SALUTI ISTITUZIONALI ED INTRODUZIONE AI LAVORI
Maria Paola Corradi, Maria Teresa Petrangolini, Roberto Lala.

I SESSIONE
Moderatori: Amalia Allocca, Livio De Angelis, Paolo Viola

9.30 – 9.45
Apertura sessione: breve introduzione Livio de Angelis

9.45 – 10.05
La CO cervello del Sistema 118. Il software di CO al servizio dell’Operatore di Triage.
Relatore Maria Luisa Desario

10.05 – 10.25
Numero Unico 112: stato dell’arte nella Regione Lazio.
Relatore Carlo Rosa

10.25 – 10.55
Pausa caffè

10.55 – 11.15
Medicina generale, continuità assistenziale, sistema 118: informatizzazione della rete da consolidare.
Relatore Pier Luigi Bartoletti

11.15 – 11.35
Gestione chiamate di soccorso: Sistema Operativo Multilingue.
Relatore Lucrezia Dell’Aquila

11.35 – 11.55
H – HEALT Diritti del malato.
Relatore Gianna Sangiorgi

11.55 – 12.15
Modello organizzativo dei Servizi d’Emergenza Sanitaria Aeroportuale: esperienza degli aeroporti di Roma. Relatore Carlo Racani

12.15 – 12.30
Discussione e chiusura della Sessione

12.30 – 14.00
Pausa pranzo e visita esposizione


II SESSIONE
Moderatori: Daniele GUI, Emanuele Guglielmelli, Massimo Magnanti

14.00 – 14.20
Dolore addominale: come evitare “la tomba” al chirurgo. Informatizzazione ed interpretazione dei dati. Relatore Francesco Franceschi

14.20 – 14.35
Parto precipitoso in ambiente extraospedaliero.
Relatore Stefania Onorini

14.35 – 14.55
Simulazione di parto precipitoso in ambiente extraospedaliero.
Relatori Stefania Onorini, Selena Di Giusto

14.55 – 15.15
Ecografia in emergenza urgenza: impatto sui protocolli di gestione del paziente critico.
Relatore Mario Pagliei
15.15 – 15.35
Dimostrazione pratica dell’utilizzo dell’ecografia in emergenza urgenza.
Relatore Maria Stella Termini

15.35 – 15.50
Discussione e chiusura sessione

15.50 – 16.20
pausa caffè


III SESSIONE
Moderatori: Luca Casertano, Livio De Angelis, Claudio Modini

16.20 – 16.40
Sistema di ossidazione fotocatalitica per la auto-disinfezione delle superfici, microorganismi sotto controllo.
Relatore Leopoldo Corsi

16.40 – 17.00
Visori notturni: il percorso degli NVG dalle operazioni di peacekeeping all’elisoccorso.
Relatore Giovanni Niro

17.00 – 17.20
Impiego di immagini SAR da satellite per la gestione delle emergenze da esondazione. Relatore Mattia Crespi

17.20 – 17.40
Gestione sanitaria maxiemergenza. NBCR.
Relatore Maurizio Paolo Soave

17.40 – 18.00
Discussione e chiusura della 1à giornata.


SABATO 23 MAGGIO
IV SESSIONE

Moderatori: Giuliano Bertazzoni, Francesco Rocco Pugliese, Maria Pia Ruggieri

9.00 – 9.20
Protocollo di valutazione cardiologica del paziente tramite telecardiologia: l’esperienza di AREU. Relatore Giovanni Sesana

9.20 – 10.00
Telecardiologia a Roma: Progetto Tempo. Relatore Carlo G Piccolo
Caso Clinico. Relatore Vanessa Patrizi

10.00 – 10.20
Telecardiologia: l’esperienza nel territorio di Latina.
Relatore Edoardo Pucci

10.20 – 10.40
Dimostrazione pratica dell’utilizzo della Telecardiologia.
Relatore Lorella Calafato

10.40 – 11.00
Controllo Pace Maker a distanza.
Relatori Leonardo Calò - Alessio Borrelli

11.00 – 11.30
Pausa caffè


V SESSIONE
Moderatori: Francesco Cremonese, Domenico Antonio Ientile, Danilo Toni, Paolo Stanzione

11.30 – 11.50
Protocollo “Ictus”: riconoscimento precoce, gestione preospedaliera, centralizzazione del paziente con ictus cerebri.
Relatore Domenico Antonio Ientile

11.50 – 12.10
Protocollo Operativo dell’ Emorragia Cerebrale, Azienda Ospedaliera S. Camillo Forlanini.
Relatore Emanuele Guglielmelli

12.10 – 12.30
Crisi comiziali in età pediatrica MAD.
Relatore Nicola Pirozzi

12.30 – 12.50
Gestione avanzata delle vie aeree in emergenza attraverso l’utilizzo di dispositivi sovra glottici.
Relatore Giulio Desiderio

12.50 – 13.10
L’accesso intraosseo nell’emergenza sanitaria.
Relatore Tullio Pozone

13.10 – 13.25
Discussione e chiusura della Sessione

13.25 – 14.45
Pausa pranzo e visita alla esposizione

14.45 – 17.30
Tavola Rotonda
INTERVENTO IN CASO DI MAXI EMERGENZA: PIANIFICAZIONE E PREPARAZIONE. ESPERIENZE A CONFRONTO
Saluti istituzionali ed introduzione della Tavola Rotonda:
Questore di Roma Dr. Nicolò D’Angelo
Moderatore:
Dott. Livio De Angelis Direttore Servizio 118 Roma Capitale
Partecipanti:
Ing. Cristina D’Angelo (Direttore Protezione Civile Roma Capitale)
Federico Federighi (Dir. Serv. Emerg. San. Dip. Naz. di Protezione Civile
Ing. Marco Ghimenti (Comandante Prov. VV.FF. Roma)
D.ssa Daniela Giusti (Dirigente Medico Polizia di Stato)
Ing. Marcello Lombardini (Vice Comandante Prov. VV.FF. Comando Roma)
D.ssa Anna Maria Matarese (Direttore UOC Maxi Emergenze e Grandi Eventi Ares 118)
Dott. Roberto Maugeri (Direttore S.O. 113 Roma)
Dott. Claudio Modini (Direttore DEA Policlinico Umberto I Roma)
Colonnello Roberto Orchi (CRI Militare)
Dott. Corrado Pesci (Presidente Soccorso Alpino Regione Lazio)
Dott. Pietro Pugliese (Vive Presidente SIS 118)
Dott. Francesco Rocco Pugliese (Presidente Simeu Lazio)
Dott.ssa Adelina Ricciardelli (Presidente FIMEUC)
Dott. Flavio Ronzi (Presidente CRI Roma)
Colonnello Claudio Rubertà (Comandante Nucleo Radiomobile Carabinieri Roma)
Salvatore Timpano (Comandante Nucleo Artificieri Polizia di Stato)
Esperienza di altri Stati

17.30 – 18.00
Consegna questionari - Compilazione dei questionari e chiusura lavori.

18.00
Consegna attestati di partecipazione